Infissi Milano: materiali e prezzi

Gli elementi da prendere in considerazione quando si decide di cambiare gli infissi Milano della propria abitazione sono molti e di notevole importanza e le variabili per scegliere gli infissi migliori sono molto più complesse di quanto si possa credere.

Infatti le domande più immediate sono:

1. Devono essere di legno, di PVC o di alluminio;
2. Devono essere con doppio o triplo vetro;
3. Quali accorgimenti e consigli utilizzare per accedere alle detrazioni fiscali;
4. Quale potere acustico necessita nella propria abitazione;
5. Quale potere isolante termico devono rispettare;
6. Come deve essere effettuata correttamente la posa in opera;
7. Quali schermature devono avere;
8. Quali caratteristiche hanno i serramenti ibridi ad esempio alluminio legno;
9. Che sistema di apertura possono avere;
10. Quanto costano le varie tipologie di infissi a Milano.

Cominciamo a dare una risposta esaustiva iniziando a rispondere alla prima domanda che ci eravamo posti.

Materiali utilizzati per la realizzazione degli infissi Milano

Nel mercato, sono disponibili presso i rivenditori di infissi Milano tre principali tipologie di infissi: quelli in legno, quelli in PVC e quelli in alluminio.

Infissi in legno Milano

infissi in legno Milano

Infissi Milano

Gli infissi Milano in legno sono caldi ed eleganti ed il legno, se trattato in modo adeguato, può durare a lungo. Il legno è un ottimo isolante sia termico che acustico. Inoltre il legno, per essere indeformabile, viene prodotto con la tecnica della tecnologia lamellare che consiste nell’assemblare tra loro sottili strati di lamelle dello spessore di 22 mm ottenendo i profilati adatti per essere lavorati. Gli infissi in legno sono anche facilmente tinteggiabili.

Infissi in PVC Milano

infissi in pvc Milano

Infissi Milano

Gli infissi Milano in pvc sono il tipo di infissi più usati dalle famiglie sia perché sono economici, resistenti ed impermeabili e sia perché concorrono a mantenere costante la temperatura della abitazione. Sono facilmente lavorabili e perciò si possono ottenere facilmente forme e profili appropriati. Sono inoltre facilmente colorabili nelle varie tonalità richieste. E’ necessaria una bassa manutenzione ed hanno una lunga durata nel tempo.

Infissi in alluminio Milano

infissi in alluminio Milano

Infissi Milano

Gli infissi Milano in alluminio sono eleganti, leggeri e resistenti e durevoli nel tempo. Non necessitano di cure specifiche o di manutenzione costante. Aiutano ad aumentare la capacità di isolamento termico ed acustico utilizzando la tecnologia del taglio termico che proteggerà l’abitazione dal freddo durante l’inverso e dal calore durante l’estate. Gli infissi Milano a taglio termico sono capaci di garantire una perfetta copertura termica perché impediscono le infiltrazioni di aria ed anche di acqua.

Questo avviene perché si inserisce un materiale speciale a bassa conduttività termica in corrispondenza di una camera interna al profilato eventualmente integrato da inserti di schiuma isolante. Tutto questo permette un notevole risparmio energetico. Inoltre il profilo, se possibile, deve essere un profilo da 70 mm con almeno cinque camere (cavità d’aria dentro i profili). Per gli infissi Milano conformi alla normativa si può richiedere una detrazione fiscale del 65%.

Infissi a doppio o triplo vetro

Al vetro singolo è sempre meglio preferire un doppio o un triplo vetro con le vetrocamere riempite di gas argon o gas Kripton più efficace ma più costoso. Il vantaggio si riconosce soprattutto d’inverno con un notevole risparmio delle spese di riscaldamento. Il vetro occupa il 70% della superficie esposta dell’infisso per cui è importante conoscere le specifiche caratteristiche da utilizzare a seconda delle esigenze. Vetrocamera (doppio vetro) per isolamento acustico e termico, vetro camera fonoassorbente se l’abitazione è in una zona di Milano molto trafficata, vetro riflettente adatto per le aperture sui tetti di appartamenti mansardati e vetri blindati per proteggersi da intrusione di ladri.

Infissi e detrazioni fiscali

Per accedere agli incentivi fiscali si può dichiarare che si stanno effettuando lavori di sostituzione di infissi Milano e per la spesa si usufruirà dell’applicazione dell’aliquota IVA del 10% e non del 22% come normalmente applicata. Se si effettua una ristrutturazione dell’appartamento è possibile accedere alla detrazione fiscale del 65% dell’importo della spesa. Questo però se i serramenti corrispondono ad una serie di requisiti stabiliti per legge e certificati. Occorre acquistare infissi Milano dotati di certificazione di prestazione e di marcatura CEE.

Caratteristiche acustiche degli infissi Milano

A seconda di dove è ubicata l’abitazione occorre un isolamento acustico adeguato. Se si abita in zone di Milano molto rumorose bisogna che l’infisso abbia vetri con caratteristiche che isolino acusticamente l’appartamento, da un adeguato numero di guarnizioni e della corretta gestione del giunto tra infisso, controtelaio e muratura.

Potere isolante degli infissi

L’isolamento termico è ottenuto con i vetri camera, vetri basso-emissivi nelle zone particolarmente fredde di Milano, vetri assorbenti dove batte il sole specie in estate e vetri riflettenti nelle mansarde.

Posa in opera degli infissi Milano

La posa in opera dei tuoi infissi Milano è cosa molto delicata e va fatta da personale qualificato. Gli aspetti più importanti sono materiale del controtelaio, ponte termico del davanzale se il serramento poggia su un davanzale passante, posizionamento del controtelaio in modo che coibentante e serramento siano più allineati possibile, utilizzo dei giunti di posa e tipo dell’installazione.

Tipi di schermature

I sistemi di schermatura sono il filtro con l’ambiente esterno perché controllano la ventilazione, l’illuminazione, il rumore e la radiazione solare. Applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente permettono di modulare in modo controllato i parametri energetici ed ottico luminosi in funzione delle sollecitazioni solari.

Un sistema di schermatura efficace deve essere in grado di consentire di controllare l’irraggiamento termico in estate e di massimizzare i guadagni termici in inverno soprattutto su grandi superfici vetrate. Le tipopogie detraibili sono le tende da sole, le capottine mobili e le pergole con schermo per verande. Uno strumento di protezione solare è il frangisole che è una serie di listelli paralleli orientabili che proteggono gli ambienti interni dal sole facendo però passare area e luce.

Serramenti ibridi

Nella scelta degli infissi Milano, si vuole puntare ad un giusto equilibrio tra prestazioni energetiche ed esteticità, gli infissi ibridi (legno-alluminio) sono la soluzione ottimale. Questi modelli, che potete trovare nei migiori negozi di infissi Milano presentano costi di lavorazione superiori ma garantiscono una superiore resistenza agli agenti atmosferici avendo l’alluminio all’esterno e maggior calore e naturalezza all’interno della stanza grazie al legno. Grazie alla bassa conducibilità termica del legno questi infissi garantiscono un notevole risparmio energetico.

Sistemi di apertura degli infissi Milano

Le principali tipologie di apertura degli infissi Milano sono apertura a battente, apertura scorrevole, apertura a bilico orizzontale, apertura scorrevole a pacchetto e saliscendi. Nell’apertura classica a battente le ante possono avere l’apertura verso l’esterno o verso l’interno. All’apertura interna si può installare il meccanismo Anta/Ribalta che consente di avere l’areazione della stanza senza il pericolo di intrusioni.

L’apertura scorrevole si usa per collegare la stanza con il giardino o con il terrazzo. L’apertura a bilico orizzontale si usa per gli abbaini permettendo all’aria calda e viziata di uscire dalla apertura superiore e l’aria fresca entra dalla apertura inferiore. Per apertura molto grandi si utilizza l’apertura scorrevole a pacchetto che consente di aprire completamente le ante e impacchettarle tutte su di un lato. La apertura a saliscendi consente di aprire a metà l’infisso.

Prezzi degli infissi Milano

Il costo degli infissi a Milano varia a seconda dei materiali usati. Una finestra in PVC 120×120 mediamente costa da 120 a 200€. Una porta finestra 100×220 varia tra i 300 e i 500 €. L’infisso in allumino costa più di quello in PVC e la versione ibrida (alluminio e legno) è ancora più costosa. L’infisso in legno, a parità di sezioni, accessori e prestazioni tecniche, costa in modo simile a quello in PVC e richiede però una periodica manutenzione che non è necessaria nel caso dell’infisso in PVC.